film erotici anni 70 erotici film italiani

.

Fondamentali per questo genere erano la presenza di attori comici collaudati nella ripetizione di sperimentati cliché di successo e soprattutto di attrici bellissime nel ruolo delle protagoniste di richiamo, secondo una formula derivata dal teatro di varietà e dal teatro di rivista. Molti degli attori impegnati negli anni settanta e ottanta in questo genere hanno successivamente abbandonato questo tipo di produzione, continuando la carriera tanto al cinema quanto in teatro: Il racconto antico medievale tradotto al cinema contava numerosi classici: Nella seconda metà degli anni comparvero alcuni film italiani, pur differenti tra loro, ma affini in quanto anticonformisti rispetto alla ricostruzione storica, tra gli altri degni di nota: Qui è proprio la sacralità del film in costume, storico o letterario, che viene messa basilarmente in discussione, quando non sbeffeggiata e ricondotta ad una quotidianità storica non propriamente ispirata al metro ricostruttivo manzoniano.

L'uscita di film quali Quel gran pezzo dell'Ubalda tutta nuda e tutta calda e Quando le donne si chiamavano madonne entrambi del , interpretati da attori "cult" quali Edwige Fenech , Pippo Franco e Mario Carotenuto diede la sensazione di aver trovato un filone d'oro da sfruttare e presto ribattezzato Decamerotico o Boccaccesco.

La fase femminile del film poliziottesco si è inserita prepotentemente nel genere erotico, anche se è iniziata dalla pellicola di Steno: La poliziotta , del ; film, quest'ultimo, ancora sul versante della commedia "ufficiale", con evidenti, per l'epoca, risvolti sociali e politici. Da qui la poliziotta fu subito trasformata e incarnata da Edwige Fenech con il successivo e dichiarato La poliziotta fa carriera fino all'ultimo film della serie che è del La pretora di Lucio Fulci , primo nudo integrale dell'attrice, è invece una satira sulla magistratura che vigila sul comune senso del pudore.

Negli stessi anni si diffusero i film ambientati in caserma , dove si produssero opere di taglio estremamente popolare quali i barzelletta-movie , nei quali l'infermiera e l' omosessuale avevano il posto d'onore quale oggetto del desiderio o capro espiatorio.

Anche i carabinieri fecero parte di questo filone, sia come personaggi caratteristici, che come soggetti di alcuni barzelletta-movie, ad esempio: Nei primi anni , dalla commedia sexy nacque un sotto-genere basato prettamente su relazioni erotiche tra membri di una stessa famiglia , spesso in ambienti borghesi, che prese il nome di commedia erotica familiare.

L'origine del filone viene fatta ricondurre a qualche anno prima, alla pellicola Grazie zia di Salvatore Samperi , che pur presentandosi come un'opera "impegnata" venne accolta come pruriginosa per via della sua trama, incentrata su un rapporto incestuoso tra zia e nipote.

Altro filone largamente sfruttato fu quello ambientato nelle scuole. In questi film scolaresche impertinenti sbeffeggiavano grotteschi ed ingenui professori.

Regine del genere furono Gloria Guida nella parte de La liceale e dei numerosi seguiti e Edwige Fenech nella parte de L'insegnante , a fianco alla quale va ricordata anche l'attrice Nadia Cassini. Negli anni ottanta la fase crepuscolare della commedia sexy è rappresentata dai film seriali di barzellette sui carabinieri, sul sesso, sui matti i cosiddetti barzelletta movie , di cui fanno parte anche i "Pierini" dal nome dell'ineffabile e proverbiale protagonista Pierino: Lo storico volto della serie è di Alvaro Vitali che è emblema, genuino e romanesco, di film dalla sceneggiatura fatta di brevissime "avventure" collegate pretestuosamente fra loro, che spesso sceneggiano barzellette, o semplicemente portano ad una battutaccia.

Spesso rumori corporali ipertrofici fanno da degno epilogo agli episodi. Le locazioni preferite sono la scuola, le palestre, i collegi; alla bella insegnante tocca finire spiata nelle situazioni più consone all'atto; il rapporto con l'ordine, in qualsiasi dimensione genitori, preside, polizia Il filone conta emuli in tempo reale con gli attori Maurizio Esposito e il toscano Giorgio Ariani e persino una versione del personaggio al femminile , interpretato da Marina Marfoglia. Molti e importanti registi si son dedicati a questo genere che, evolvendosi attraverso i decenni, è ancora rappresentato: Pietra miliare del cinema erotico, dall'autore europeo forse più acclamato del genere, "Racconti Immorali" sta in effetti una spanna sopra alla media, evitandone accuratamente tutti i vari "automatismi" ed offrendo parecchi spunti originali sul piano della rappresentazione filmica del sesso.

Ennesimo episodio dedicato da Koji Wakamatsu al sesso rituale, claustrofobico e coatto, inteso come strumento di un potere non altrimenti espresso, per la definizione fittizia di un ruolo gerarchico.

La giovane americana Lucy giunge nella casa del suo promesso sposo, discendente di una nobile famiglia, la notte prima delle nozze.

Enter the Love Hotel. Più di ogni altro suo contemporaneo,Russ Meyer è responsabile del decadimento dei valori nella società americana. Non l'ho detto mica io. Queste parole sono di uno dei critici più feroci di Russ Meyer,regista straordinario,di culto,i cui film infrangono i tabù Trouble Every Day è delicato e brutale, silenzioso e assordante. Le premesse sono horror: L'uomo decide di recarsi comunque a Santo Domingo, posto Personalmente mi ha lasciato la Film spiccatamente anti-pornografico, che priva il sesso di qualsivoglia scabrosità e mistero, e lo disinnesca come bomba di provocazione sociale, svelandolo per quello che è: Ormai il reperimento di Blue movie era divenuto una questione d'orgoglio per il sottoscritto , i files con parti mancanti erano tristemente congelati nella lista dei download ma a Natale è arrivato il regalo di qualche cinefilo sconosciuto: Il referente lontano è Ultimo tango a Parigi , quello vicino Una relazione privata Il film inizia con una sequenza dove una studentessa ariana sadica calpesta il giocattolo di un bambino ebreo e i genitori subiscono la cosa senza poter far niente.

Poi ci spostiamo in una università dove un docente illustra l'autopsia ad una prostituta incinta. Poi la decisione di aprire il Dai il tuo voto da 1 a 10 passando con il cursore sulle stelle e poi clicca quando raggiungi il voto che ti soddisfa. Se vuoi puoi modificare il tuo voto passando con il cursore sulle stelle e cliccando quando raggiungi il voto che ti soddisfa. Non ci sono nick associati al tuo profilo Facebook, ma c'è un nick con lo stesso indirizzo email: Puoi collegare il tuo nick FilmTv.

Non ci sono nick associati al tuo profilo Facebook? Ci vorranno pochi istanti. Sono persone come te: I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: Basta che tu ti registri a FilmTv. Raccontaci il cinema che ami!

SERIE TV PER ADULTI CHAT GRATIS DONNE MATURE

: Film erotici anni 70 erotici film italiani

COME INIZIARE A FARE L AMORE VIDEO PORN MASSAGGI Come scopare meglio milano annunci massaggi
Giochi erotici sexy agenzie incontri 935
Film erotici comici conoscere ragazze single 8
Fare seso badooitaliano Film con molte scene hot parship gratis
Giochi di ruolo erotici film erotoco Erotica videos migliori siti di incontri gratis

Film erotici anni 70 erotici film italiani

Una cameriera arriva all'interno di un'apparentemente unita famiglia della media borghesia in crescita e ne sconvolge gli equilibri. Lo storico volto della serie è di Alvaro Vitali che è emblema, genuino e romanesco, di film dalla sceneggiatura fatta di brevissime "avventure" collegate pretestuosamente fra loro, che spesso sceneggiano barzellette, o semplicemente portano ad una battutaccia. Quel gran pezzo dell'Ubalda tutta nuda e tutta caldaGiovannona coscia lunga disonorata con onoreLa pretoraLa moglie in vacanza l'amante in città e La poliziotta fa carriera. Il ruolo del protagonista maschile in questi film era sempre un po' secondario e sempre solo per esaltare il corpo provocante film erotici lista app incontro gratis protagonista femminile. Pietra miliare del cinema erotico, dall'autore europeo forse più acclamato del genere, "Racconti Immorali" sta in effetti una spanna sopra alla media, evitandone accuratamente tutti i vari "automatismi" ed offrendo parecchi spunti originali sul piano della rappresentazione filmica del sesso. Nata alla fine degli anni sessantaha avuto grande successo in Italia e in Sudamerica per un decennio circa, per poi declinare a partire dal -

Come fare sesso con la moglie massaggi personali torino